Precedente Home Su Successiva

 

08/07/2003

Il Sissizio di Isca sullo Ionio
per il 10 Agosto 2003 ore 13

 

Care amiche, cari amici,

4.000 anni fa Re Italo fondò nei boschi della Calabria il sissizio, il convivio al quale tutti partecipavano in spirito di amicizia. Egli convertì il suo popolo dalla pastorizia all'agricoltura e diede origine all'Italia, la nostra amata patria.
L'orizzonte mondiale è oggi gravemente offuscato da violenza e morte. Per questo i boschi calabresi ci vedranno riuniti a salutare la nascita della civiltà senza spargimento di sangue, la CIVILTA' SISSIZIALE, nella quale tutti vivremo uniti da fratellanza universale come in un eterno e intramontabile convivio.
Nessuno può sfuggire al proprio destino, e il destino della Calabria è dare al mondo la CIVILTA' SISSIZIALE. Sembra follia, ma è così: le poderose energie racchiuse nella nostra terra stanno per esplodere: Non è sogno né illusione, Ma solenne profezia Di Tommaso Campanella Dalla Calabria un mondo nuovo nascerà.
Saluteremo la nuova civiltà con il bue e l'agnello di pane, pegno di pacificazione tra tutti i viventi, e divideremo, come al tempo di Italo, il cibo e il vino che porteremo.

Salvatore Mongiardo

Il sissizio si terrà alla casermetta della forestale di Isca. Per arrivare si consiglia di uscire da Sant'Andrea Superiore e prendere la strada asfaltata verso la montagna per circa 8 km. Per informazioni: 0967 25 198 oppure 348 78 20 212

 
 

Webmaster: Ing. Francesco  Romeo andreolesi@yahoo.com
Copyright © 1999 ANDREOLESI