╚ cugnu d’o stýassu lignu.
E’ un cuneo fatto dello stesso legno (e perci˛ non si rompe).
(E’ un avversario della stessa durezza, che non si piega facilmente.)

 

‘E cu’ t’affýdi, ti nganni.
Sulla persona a cui presti fiducia ti sbagli (facilmente).

 

E’ dde crapa
e non si c˛cia
.
E’ (carne) di capra e non si cuoce.
(Si dice di persona caparbia, che, pur di fronte a valide argomentazioni, non si lascia convincere)

 

E’ llatru cu’ arr˛bba e cu’( li) tena u saccu.
E’ ladro sia chi ruba che chi aiuta a rubare, tenendo il sacco.