Zzanghi ‘e mÓju, spica d’ag¨stu.
Fango di maggio, spiga d’agosto.

 

Zzappa ca mangi.
Zappa chŔ mangi.

 

Zzappa fundu quandu Ŕ m¨addru.
Zappa in profonditÓ quando il terreno Ŕ umido e, perci˛, morbido.
(Si dice quando si vuol invitare qualcuno a cogliere l’occasione favorevole.)

 

Zzitýaddri e porcýaddri, c¨amu i mpari, i vidi.
Figli e maiali, come li abitui, li vedi fare.